Eurolega week 2

 

Torna, anche questa settimana, il classico appuntamento con l’Eurolega di basket. In questa nuova edizione i matches saranno spalmati lungo l’arco di 4 giorni con 1 sola partita il martedì ed il venerdì (tranne questa settimana) e le altre divise tra mercoledì e giovedì, per avere una maggiore copertura televisiva.

Si inizia oggi con il match tra Unicaja e Zalgiris Kaunas.

L’Unicaja, nel primo match, ha perso sul difficilissimo campo del Panathinaikos per 98-77, non riuscendo quasi mai a stare nel match, tranne in un breve momento del terzo quarto dove è riuscito ad arrivare a -3, per poi risalire a -11. La squadra spagnola ha un buon roster, non certo per competere ai massimi livelli, ma la qualità dei singoli c’è. Rowland è un play polivalente che passa poco ma ha tanti punti nelle mani, Fitch, Tripkovic e Valters sono buoni elementi e l’esperienza di Garbajosa può dare quel qualcosa in più per passare il turno.

Lo Zalgiris, invece, ha messo su una bella squadra che nel primo match ha perso (74-87) sul difficile campo del CSKA di Mosca. Il roster è stato arricchito con 2 NBA come Sonny Weem (ex compagno di Bargnani nei Raptors) e Ty Lawson (preso dai Nuggets e reduce da alcune stagioni super in NCAA dove si è messo in mostra nelle final4). A questi 2 si aggiungono altri buoni giocatori come Rakovic (ex Siena), Kalnietis, Collins, Javtokas e Popovic per un roster non lunghissimo ma di buona qualità. Prima di questo match è stato esonerato l’allenatore e nell’ultima di campionato i 2 USA non hanno giocato, ma dovrebbero recuperare per stasera.

Suggerimento: 2h (+9,5)

Mercoledì:

CSKA Mosca – Brose Basket:

I russi hanno messo su un gran bel roster quest’anno, dopo una scorsa stagione davvero pessima. Hanno firmato Kirilenko (direttamente dalla NBA) e Teodosic. Il roster è lungo e ricco di qualità con i vari Khryapa, Sisskauskas, Jamont Gordon, Krstic, Kaun e Lavrinovic. Un team di grande fisicità ma forse non molto atletico (per quanto attiene alla rapidità). Il primo match l’hanno archiviato bene contro lo Zalgiris in trasferta (74-87).

Il Brose, invece, ha distrutto lo Zagreb 96-65 nel primo match. Il roster non è male con Slaughter e Tucker, oltre che Kasun, Jacobsen, Roberts e Jenkins oltre a Suput e Stackey. A mio avviso sono, comunque, una squadra non molto all’altezza per questa competizione.

Suggerimento: 1 t/t o 1 (1X2)

Zagreb – Panathinaikos:

Lo Zagreb, come avevo anticipato la scorsa settimana, è davvero una squadra mediocre. Nel primo turno è stata asfaltata dal Brose, mostrando limiti atletici, fisici e qualitativi. I soli Heytvelt, Ozbolt e Mulaomeric non bastano.

Il Pana, come detto, ha vinto contro l’Unicaja e credo che possa ripetersi anche in trasferta. I giocatori sono esperti e la squadra è molto più completa, lunga e talentuosa dei padroni di casa. Inoltre con Logan, Maric e Kalathis sono stati riconfermati molti elementi che hanno vinto l’Eurolega lo scorso anno come Sato, Diamantidis, Batiste, Perperoglu, Calathes, Jasikevicius, Tsartaris e Kaimakoglu.

Suggerimento: 2 t/t o 2 (1X2)

Efes Pilsen – Spirou Charleroi:

L’Efes ha vinto nel primo match, di 11, sul difficilissimo campo del Partizan. Sasha Vujacic (ex guardia tiratrice Lakers) e Ilyasova (visto in Europa a Barcellona) sono giocatori di grande levatura ed abituati a campi caldi, la squadra ha poi un gruppo di “europei” non male come Ilievski (ex play visto in Italia), Kurtoglu, Kinsey (riconfermato), Savanovic, Gonlum ed Akyol (visto ad Avellino). Ottimo team.

Lo Spirou, come previsto, ha perso in casa il primo match contro il Real Madrid in malo modo, per 24 punti. La squadra è apparsa poco lucida e non molto adatta a giocare a questi livelli. Hamilton, Hill e Mallet oltre a Jiri Welsh (ottimo acquisto) non sembrano riuscire a dare quell’impatto tanto sperato.

Suggerimento: 1h (-6,5)

Caja Laboral – Cantù:

Il Caja, nel primo match, ha vinto di 3 punti sul campo del Fenherbace. La squadra è molto atletica ed ha ottimi tiratori. Teletovic, Oleson (lungo con tiro da 3 impressionante), Bijelica, il veterano Prigioni, Seraphin, i due NBA Reggie William (Warriors con 9.2 a partita) e Dorsey ed infine San Emeterio. Davvero una bella squadra.

Cantù la conosciamo bene. E’ forse la migliore squadra dopo Siena per intensità difensiva e giochi offensivi. Fin’ora ha avuto un’inizio molto buono in stagione e dopo la vittoria casalinga contro il Nancy, ha vinto in campionato a Venezia. La squadra potrebbe risentire un pò la stanchezza di giocare ogni 3 giorni, sopratutto in alcuni elementi “un pò vecchiotti” (Marconato e Basile) e potrebbe risentire anche a causa dell’inesperienza a giocare match importanti su campi caldi del suo play Cinciarini.

Suggerimento: 1 t/t  o 2h (+11,5)

Giovedì:

Galatasaray – Unics Kazan:

Il Gala ha espugnato Prokom per 4 punti. Zaza Pachulia, Jaka Lakovic (ex Barcellona), Acik (ex Turk Telecom), Yildrim (ex Besiktas), Shumpert (ex Fener) e su tutti, assieme al già citato centrone Hawks, Darius Songaila, ex NBA (76ers) sono elementi di spessore che garantiscono atletismo e punti nelle mani.

L’Unics si è piegata, in casa, alla Montepaschi nel primo match. I russi hanno retto per 2 quarti, prima di sgretolarsi sotto l’urto dei senesi. Non credo che Marcus Williams, Terrell Lyday, Lynn Greer (ex Milano), Michael Wilkinson, Henry Domercant e Kelly McCarty possano compiere l’impresa ed espugnare il caldo palazzetto turco.

Suggerimento: 1 t/t

Siena – Union Olimpija:

Siena ha espugnato Kazan, nel primo incontro di questa Eurolega. I ragazzi di Pianigiani erano partiti malissimo nel primo tempo, ma nella ripresa hanno alzato il livello di gioco ed ottenuto una preziosa vittoria. Nell’ultimo turno in campionato, sono caduti in casa contro una pimpante Caserta (è rimasto a riposo precauzionale Lavrinovic). Per questo match tutti disponibili.

L’Union, invece, ha perso contro Barcellona, in casa, 64-86. Thompson, Danny Green, Woodside, Muric, Salin, Capin e Markota non credo possano impensierire i sensei affamati di un pronto riscatto.

Suggerimento: 1h -5,5 HT o 1h (-10,5)

Barcellona – Prokom:

Poco da dire qui. Il Barcellona, rispetto al Prokom ha almeno 2-3 livelli di differenza. Gli spagnoli hanno un buonissimo roster (non credo possano puntare a vincere la manifestazione, ma sicuramente hanno valore).

Gli ospiti sono poca cosa e credo che non riusciranno ad ottenere nulla da questa trasferta.

Suggerimento: No bet, linee dell’handicap troppo alte e preferisco passare.

Nancy – Bilbao:

Il Nancy ha perso il primo match a Cantù. La squadra si è affidata poco alla sua stella Batum che, in alcuni casi, ha avuto problemi con Linhean che gli ha servito pochi palloni. La squadra non ha molto talento, ma ha senza dubbio ottima fisicità sotto le plance, con il positivo Akingbala (non un fenomeno ma molto efficace).

Bilbao, invece, ha vinto, in casa, contro l’Olympiacos (che non è lo squadrone degli anni passati). Gli spagnoli hanno un buonissimo roster con Fischer, Jackson e Raul Lopez (come “piccoli”), Vasiliadis e Mumbru oltre ad ottimi elementi come Grimau, Blums ed Hervelle.

Suggerimento: X (1X2) o 1h (+4,5)

Olympiacos – Fenherbace:

L’Olympiacos, come detto precedentemente, non ha più il super roster degli scorsi anni. I due su cui si è puntato sono Antic e Spanoulis, oltre a buoni elementi come Papanikolau, Keselj e Printezis. Una squadra buona ma senza dubbio non all’altezza degli anni passati.

Il Fenerbhace ha perso il primo match contro il Caja Laboral e qui  è chiamata a reagire subito. Gist, Ukic (ex Roma ed NBA), Bogdanovic, Vidmar e Sefolosha sono chiamati ad un pronto riscatto, ma preferisco non toccare questo match.

Suggerimento: No bet.

Real Madrid – Milano:

Il Real si è imposto bene, nel primo match, contro lo Spirou. La squadra ha qualità e fisicità. Jaycee Carroll, Mirotic, Pocius, Begic ed i 2 USA Sergio Rodriguez (ex Portland) e Rudy Fernandez (sempre Blazers) oltre a Tomic e Reyes sotto le plance, Velickovic e Sergio Llull garantiscono tutto ciò.

Milano è conosciuta, si è rinforzata tantissimo ed ha battuto il Maccabi nel primo match. Fin’ora, fuori casa, i milanesi hanno giocato solo 1 volta in campionato ed hanno perso, a Pesaro, dopo aver condotto quasi tutto il match ed essersi disuniti nel finale. La squadra c’è e se coach Scariolo saprà inculcare mentalità vincente nei suoi, potrà togliersi grandi soddisfazioni.

Suggerimento: 2h (+10,5)

Maccabi – Partizan:

Il Maccabi ha perso a Milano il primo match. Il roster, però, resta di ottimo spessore. Coach David Blatt (una garanzia) ha puntato su gente di grande calibro. Jordan Farmar (ex play Lakers), Devin Smith, Schortsanitis, Papaloukas, Blu, James, Eliyahu, Hendrix, Pinini e Macvan. Tutta gente di spessore europeo.

Partizan, invece, ha perso in casa contro l’Efes e non credo riuscirà a vincere questo match. Non mi aspetto una gara semplice per gli israeliani, ma mi aspetto una loro vittoria, anche perchè un ulteriore passo falso comprometterebbe non poco il percorso europeo.

Suggerimento: Maccabi squadra che segna il maggior numero di punti in un quarto o 1 (1X2)