Serie A Giornata 27 (2012/2013)

Pronostici:

Palermo – Genoa over 1,5 o 1x

Sampdoria – Chievo under 0,5 primi 10 minuti o under 3,5 o under 1,5 gol ospite

Atalanta – Roma over 1,5 o 2h (+1)

Bologna – Fiorentina over 1,5 o gol casa Si

Cagliari – Torino under 0,5 primi 10 minuti o 1x pt o under 1,5 gol ospite

Juventus – Siena 1 o under 1,5 gol ospite

Parma – Catania 1x o under 0,5 primi 10 minuti

Inter – Milan over 1,5 o gol ospite Si o x2

Udinese – Napoli under 0,5 primi 10 minuti o under 3,5

Lazio – Pescara 1 DNB o gol casa Si o under 1,5 gol ospite

Marcatori: Floccari, Balotelli, Giovinco, Miccoli.

Formazioni:

Sabato 23 febbraio

PALERMO-GENOA ore 20.45

Palermo (4-3-2-1): Sorrentino; Munoz, Von Bergen, Aronica, Garcia; Barreto, Rios, Kurtic; Ilicic, Fabbrini; Miccoli.
A disp.: Benussi, Brichetto, Morganella, Dossena, Nelson, Viola, Faurlin, Donati, Anselmo, Formica, Sperduti, Boselli, Dybala. All.: Malesani.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Hernandez, Mantovani

Genoa (3-5-1-1): Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini; Rossi, Kucka, Toszer, Vargas, Antonelli; Bertolacci; Borriello.
A disp.: Tzorvas, Stillo, Ferronetti, Moretti, Bovo, Matuzalem, Jorquera, Immobile, M. Rigoni, Pisano. All.: Ballardini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Jankovic, Floro Flores, Cassani

LE ULTIME: Malesani, nella disperata sfida salvezza contro il Genoa, sembra intenzionato a schierare un 4-3-2-1, con Miccoli punta centrale supportato da Fabbrini e Ilicic. A centrocampo, Kurtic dovrebbe essere preferito a Donati. Buone notizie per il Genoa, visto che Matuzalem ha recuperato dalla contrattura della scorsa settimana ed è stato convocato. Il Grifone dovrebbe partire con Borriello unica punta. In panchina Immobile.

Domenica 24 febbraio

SAMPDORIA-CHIEVO ore 12.30

Sampdoria (3-5-2): Romero; Rossini, Gastaldello, Costa; De Silvestri, Obiang, Krsticic, Poli, Estigarribia; Sansone, Icardi.
A disp.: Da Costa, Berni, Berardi, Castellini, Poulsen, Mustafi, Rodriguez, Munari, Soriano, Eder, Maxi Lopez. All.: Limone.
Squalificati: Rossi (1)
Indisponibili: Palombo, Renan Garcia, Maresca

Chievo (5-3-2): Puggioni; Frey, Andreolli, Dainelli, Acerbi, Jokic; Guana, Rigoni, Cofie; Thereau, Paloschi.
A disp.: Ujkani, Sampirisi, Vacek, Cesar, Seymour, Luciano,  Hetemaj, Papp, Dramé, Farkas, Hauche, Pellissier. All.: Corini.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Sardo, Stoian, Spyropoulos, Squizzi

LE ULTIME: Delio Rossi ha ritrovato Palombo, tornato in gruppo dopo due settimane tra cure e lavoro a parte, Estigarribia e Krsticic. Gli ultimi due potrebbero partire dal primi minuto mentre per Palombo è probabile la panchina. La squadra sarà in ritiro anticipato da venerdì sera. Nel Chievo, invece, confermato Paloschi al centro dell’attacco, supportato da Thereau. A centrocampo ballottaggio Hetemaj-Cofie.

ATALANTA-ROMA ore 15

Atalanta (4-3-1-2): Consigli; Scaloni, Canini, Stendardo, Brivio; Giorgi, Carmona, Biondini; Bonaventura; Livaja, Denis.
A disp.: Polito, Frezzolini, Contini, Troisi, Lucchini, Raimondi, Radovanovic, Brienza, Moralez, De Luca, Budan, Parra. All.: Colantuono.
Squalificati: Del Grosso (1)
Indisponibili: Capelli, Cigarini, Ferri, Marilungo, Bellini

Roma (3-4-2-1): Stekelenburg; Piris, Burdisso, Marquinhos; Torosidis, Bradley, Pjanic, Balzaretti; Lamela, Florenzi; Osvaldo.
A disp.: Goicoechea, Lobont, Taddei, Romagnoli, Dodò, Perrotta, Tachtsidis, Marquinho, Lucca, Lopez. All.: Andreazzoli.
Squalificati: Guberti, De Rossi, Totti (1)
Indisponibili: Castan, Destro

LE ULTIME: Un paio di dubbi nell’Atalanta a partire dal modulo: con due punte Livaja in campo, altrimenti dentro uno tra Moralez e Brienza. A centrocampo Giorgi favorito su Radovanovic. Nella Roma, complice l’assenza di Totti, dovrebbe ritrovare spazio Florenzi, che agirà alle spalle di Osvaldo. Confermato Piris nella linea a tre difensiva

BOLOGNA-FIORENTINA ore 15

Bologna (4-2-3-1): Curci; Motta, Sorensen, Cherubin, Morleo; Perez, Khrin; Diamanti, Taider, Kone; Gilardino.
A disp.: Agliardi, Stojanovic, Garics, Carvalho, Naldo, Guarente, Abero, Pazienza, Gabbiadini, Pasquato, Moscardelli, Christodouloupoulos. All.: Pioli.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Natali, Antonsson

Fiorentina (4-3-3): Viviano; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Sissoko, Borja Valero; Cuadrado, Jovetic, Ljajic.
A disp.: Neto, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Migliaccio, Romulo, Llama, Wolski, El Hamdaoui, Larrondo, Toni. All.: Montella.
Squalificati: Pizarro (1)
Indisponibili: Camporese, Mati Fernandez, Hegazi, Rossi

LE ULTIME: Tra i viola potrebbe essere il giorno del debutto di Sissoko, in vantaggio su Migliaccio per sostituire lo squalificato Pizarro. Cuadrado confermato nel tridente offensivo

CAGLIARI-TORINO ore 15

Cagliari (4-3-2-1): Agazzi, Pisano, Rossettini, Astori, Avelar; Dessena, Conti, Nainggolan; Cossu, Ibarbo, Sau.
A disp.: Avramov, Perico, Ariaudo, Murru, Del Fabro, Cabrera, Ekdal, Casarini, Thiago Ribeiro, Pinilla, Nenè. All.: Pulga
Squalificati: nessuno
Indisponibili: nessuno

Torino (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Brighi, Gazzi; Cerci, Barreto, Bianchi, Birsa.
A disp.: Coppola, Di Cesare, Rodriguez, Caceres, Basha, Bakic, Vives, Menga, Meggiorini, Diop, Stevanovic. All.: Ventura.
Squalificati:  nessuno
Indisponibili: Santana, Jonathas

LE ULTIME: Un solo dubbio per Pulga ed è quello tra Dessena ed Ekdal in mezzo al campo. Favorito il primo

JUVENTUS-SIENA ore 15

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Marrone, Bonucci; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Matri, Giovinco.
A disp.: Storari, Rubinho, Chiellini, Peluso, Isla, Caceres, Padoin, Giaccherini, Quagliarella, Vucinic, Anelka. All.: Conte.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: De Ceglie, Bendtner, Pepe, Caceres, Vidal

Siena (3-4-2-1): Pegolo; Teixeira, Terlizzi, Felipe; Belmonte, Vergassola, Della Rocca, Rubin; Rosina, Sestu; Emeghara.
A disp.: Farelli, Uvini, Valiani, Paci, Verre, Agra, Bolzoni, Mannini, Bogdani, Pozzi, Paolucci, Reginaldo. All.: Iachini
Squalificati: Terzi, Vitiello
Indisponibili: Angelo

LE ULTIME: Conte perde in un colpo solo sia Caceres che Vidal, che non hanno preso parte all’allenamento di venerdì. L’uruguaiano è alle prese con un problema alla schiena, mentre il cileno soffre di un trauma distorsivo-contusivo alla caviglia destra. Rientra Ciellini ma andrà in panchina. In attacco Giovinco in coppia con Matri più che con Vucinic.

PARMA-CATANIA ore 15

Parma (3-5-3): Pavarini; Coda, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Marchionni, Valdes, Parolo, Gobbi; Belfodil, Amauri.
A disp.: Mirante, Benalouane, De Angelis, Gobbi, Ampuero, Strasser, Mesbah, Morrone, Ninis, Rosi, Palladino, Sansone. All.: Donadoni.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Mariga, Santacroce, Galloppa

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Ricchiuti; Castro, Bergessio, Gomez.
A disp.: Frison, Terracciano, Legrottaglie, Rolin, Augustyn, Potenza, Salifu, Keko, Doukara. All.: Maran.
Squalificati: Biagianti (1)
Indisponibili: Sciacca, Capuano, Barrientos, Cani, Almiron

LE ULTIME: Donadoni potrebbe tornare alla difesa a tre recuperando Lucarelli. Fuori, in questo caso, Mesbah. In attacco Amauri in vantaggio su Sansone. Nel Catania Ricchiuti più di Salifu per sostituire Almiron

INTER-MILAN ore 20.45

Inter (4-3-1-2): Handanovic; Nagatomo, Juan Jesus, Chivu, Zanetti; Gargano, Kuzmanovic, Kovacic; Guarin; Palacio, Cassano.
A disp.: Belec, Carrizo, Mbaye, Jonathan, Stankovic, Cambiasso, Schelotto, Pasa, Benassi, Alvarez, Rocchi. All.: Stramaccioni
Squalificati: Pereira (1)
Indisponibili: Castellazzi, Mudingayi, Samuel, Milito, Ranocchia, Obi, Silvestre

Milan (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Yepes, Mexes, Constant; Muntari, Montolivo, Boateng; Niang, Balotelli, El Shaarawy.
A disp.: Gabriel, Amelia, Abate, Zaccardo, Zapata, Ambrosini, Antonini, Nocerino, Bojan, Robinho, Traoré, Pazzini. All.: Allegri.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Bonera, De Jong, Salamon, Flamini

LE ULTIME: Stramaccioni perde anche Ranocchia, alle prese con una distorsione al ginocchio destro con interessamento dei legamenti. Per il momento, quindi, Chivu al centro della difesa dove rientra a sinistra Nagatomo: se anche il romeno non dovesse recuperare dal problema muscolare, Cambiasso verrà arretrato sulla linea dei difensori. In mezzo al campo Gargano con Kuzmanovic e Kovacic. Non è escluso che in avanti giochi Alvarez e non Cassano al fianco di Palacio. Nel Milan, Yepes e non Zapata con Mexes a far coppia al centro della difesa. Il grande dubbio è però a centrocampo. Due le possibili soluzioni: Nocerino per Ambrosini oppure l’arretramento di Boateng

Lunedì 25 febbraio

UDINESE-NAPOLI ore 19

Udinese (3-5-2): Padelli; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra, Allan, Badu, Pasquale; Muriel, Di Natale.
A disp.: Scuffet, Pawlowski, Heurtaux, Faraoni, Merkel, Gabriel Silva, Rodriguez, Maicosuel, Ranegie, Campos Toro. All.: Guidolin
Squalificati: Angella (1)
Indisponibili: Brkic, Pinzi, Lazzari

Napoli (3-4-1-2):De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Insigne, Cavani
A disp.: Rosati, Rolando, Gamberini, Mesto, Donadel, Dzemaili, Armero, El Kaddouri, Pandev, Calaiò. All.: Mazzarri
Squalificati: Colombo (1)
Indisponibili: nessuno

LE ULTIME: Nessun grande novità nell’Udinese dove Badu prenderà il posto dell’infortunato Lazzari. In attacco sarà Muriel a spalleggiare Di Natale. Nel Napoli ballottaggio in difesa tra Britos e Gamberini con il primo favorito. In mediana potrebbe giocare Armero anche per far rifiatare Zuniga

LAZIO-PESCARA ore 20.45

Lazio (4-5-1): Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Candreva, Gonzalez, Ledesma, Hernanes, Lulic; Floccari.
A disp.: Bizzarri, Strakosha, Cana, Pereirinha, Cataldi, Onazi, Ederson, Kozak, Saha, Lombardi. All.: Petkovic
Squalificati: Ciani (1)
Indisponibili: Brocchi, Klose, Stankevicius, Mauri

Pescara (4-3-1-2): Perin, Balzano, Bianchi Arce, Cosic, Zauri; Rizzo, D’Agostino, Cascione; Caprari; Celik, Caraglio.
A disp.: Pelizzoli, Bocchetti, Capuano, Bjarnason, Abbruscato, Modesto, Vukusic, Sculli. All.: Bergodi.
Squalificati: Zanon (1), Blasi (1), Weiss (1)
Indisponibili: Togni, Sforzini, Quintero

LE ULTIME: La buona prova contro il ‘Gladbach potrebbe convincere Petkovic a riproporre Cana in difesa al fianco di Biava. Il vero ballottaggio è quindi con Dias, tra l’altro in un periodo di forma non eccezionale. Confermato il resto della squadra